Regolamento del Gioco

Regolamento del gioco
Introduzione
Che cos’è “E se i francesi”?

E se i francesi… è un gioco di ruolo che vi permette di immedesimarvi nel direttore sportivo di una squadra di ciclismo, guidando una squadra durante tutte le corse ASO, in particolare al Tour de France secondo una varietà di soluzioni il cui unico limite è rappresentato dalla vostra fantasia. Dopo aver scelto la vostra squadra fra quelle disponibili, prima di ogni tappa dovrete inviare la tattica del giorno agli organizzatori del gioco, che, sulla base di tutte le strategie raccolte, svilupperanno un racconto della corsa quanto più avvincente e realistico possibile. Fanno eccezione le frazioni a cronometro, in cui sarà sufficiente – eventualmente – indicare quali corridori disputeranno la prova cercando di risparmiare energie per i giorni a venire e quali cercheranno il miglior risultato possibile (nel caso in cui non venissero fornite indicazioni, gli organizzatori ipotizzeranno impegno da parte di chi potrebbe avere interesse a profonderlo, e risparmio di energie da parte di chi non nutre ambizioni di classifica e non ha possibilità di successo di tappa).

Ai direttori sportivi viene accordata pressoché totale libertà nello stabilire le condotte delle rispettive squadre, fatta eccezione per condotte antisportive, specie se mirate all’eliminazione di un solo corridore, o lesive dell’interesse del loro stesso team (per esempio il decidere deliberatamente di favorire un’altra squadra senza nessun tornaconto per la propria); viene concessa anche la possibilità di costruire alleanze con altre squadre. Gli organizzatori hanno la possibilità di introdurre colpi di scena quali ritiri, crisi, cadute, guasti meccanici o malesseri da parte di alcuni corridori, che non vanno intese in nessuna misura come decisioni volte a danneggiare un direttore sportivo rispetto ad un altro, ma servono semplicemente a rendere più viva e verosimile la corsa. Analogamente, il fatto di far prevalere un corridore rispetto ad un altro, che è a discrezione degli organizzatori, o l’eventuale mancata riuscita di una tattica programmata non va interpretato come preferenza per un utente rispetto ad un altro, dettata da simpatie o antipatie personali.

Ampio spazio viene dato, oltre che alla cronaca della tappa, alla presentazione dei percorsi, dettagliatamente e scrupolosamente studiati e disegnati, e alla fase di anteprima e commento, sempre proposta in chiave ironica, con la “partecipazione” dell’équipe Rai. Giocare è complessivamente più facile che spiegare il funzionamento, perciò iscrivetevi in massa!

Direttori di corsa
Per dubbi di qualsiasi natura o per informazioni è sempre possibile chiedere delucidazioni agli organizzatori nello spazio dedicato al gioco sul forum, oppure in privato. Per la stagione 2016 i direttori di corsa nominati da ASO sono i seguenti:
  • Mathieu La Segue – Mathieu La Sègue – Responsabile Area ASO
  • Alexis Hemmé Meas - Alexis Hemme Méas – Responsabile collegio direttivo
  • Antoine Le Pavon – Antoine Le Pavòn
  • Efrem Giroud – Cune2000 – Responsabile Area RCS
  • Francois Grasses – Francescograssi
  • Igyne Dyinelle - Igyne Dinelle
Piattaforme ufficiali
Le piattaforme ufficiali del gioco sono elencate qui di seguito.

Forum ufficiale
Il forum dove si svolgerà l'intera attività legata al gioco è disponibile all'indirizzo http://www.eseifrancesi.com
Sul forum e solo sul forum verranno di volta in volta postate presentazioni del percorso e cronache delle tappe. Sul forum ci saranno inoltre le sezioni per le squadre dove ogni direttore sportivo potrà postare le proprie tattiche o rilasciare comunicati in maniera pubblica.
Sul forum è attiva una piattaforma dove sarà possibile visualizzare i propri roster e ciclisti ed inviare forme e startlist, oltre a visualizzare risultati. Non saranno accettate altre forme di comunicazione per queste.
Sempre sul forum, per facilitare le attività di comunicazione tra i DS, è attivo un sistema di messaggistica privata e anche un social network con una chat integrata oltre ad alcune sezioni di off-topic non legate nello specifico al gioco.
Non è possibile partecipare al gioco senza un'iscrizione sul forum ufficiale.

Gruppo Facebook
Al fine di migliorare la comunicazione è attivo un gruppo Facebook al seguente indirizzo:
https://www.facebook.com/groups/eseifrancesi/
Sul gruppo Facebook verranno postati gli aggiornamenti delle corse di volta in volta - non si garantisce, però, che vengano postati tutti, per questo motivo si invita l'utenza a controllare quotidianamente il forum.

Slack
E’ attiva nella chat di Cycling Manager Italia un’area dedicata ad eseifrancesi all’indirizzo
http://cymitalia.slack.com

Google+
Analogamente al gruppo Facebook è attivo su Google+ un gruppo al seguente indirizzo:
https://plus.google.com/communities/112 ... 4953937702

Twitter
E' disponibile su twitter un account per tutte le informazioni, le domande e le risposte all'indirizzo @eseifrancesi
https://www.twitter.com/eseifrancesi

Iscrizione al gioco
Prima fase
La prima fase di iscrizioni terminerà il 31 Dicembre 2015. Tutti i DS che vogliono partecipare alla sesta edizione dovranno farlo postando un messaggio nel topic apposito.
E' possibile, all'atto dell'iscrizione reale, specificare un nome e cognome fittizio da utilizzare per il proprio personaggio nel topic apposito.
Seconda fase
Dopo il 31 Dicembre 2015 sarà ancora possibile iscriversi al gioco ma i DS che si iscriveranno dopo tale data saranno messi in coda a chi ha effettuato l'iscrizione nella prima fase per quanto riguarda la scelta squadre. Qualora la scelta sia stata già effettuata, quindi, a questi può venire assegnata automaticamente una squadra indipendentemente dalla posizione nel ranking.

Ranking DS
Calcolo Ranking
Tutti i direttori sportivi hanno un proprio Ranking attraverso il quale vengono poi assegnate le squadre agli iscritti nella prima fase. Il Ranking tiene conto di risultati, anzianità e partecipazione al forum ed è calcolato nella maniera seguente:
Ranking 2009
  • 250 punti per la partecipazione.
Ranking 2010
  • 250 punti per la partecipazione.
Ranking 2011
  • 250 punti per la partecipazione.
  • 250 punti qualora si sia riottenuta la riconferma.
  • 100 punti per le tattiche generali.
  • 50 punti per ogni tattica scritta dal DS titolare (per i DS titolari)
  • 30 punti per ogni tattica scritta dal vice (per i DS titolari)
  • 50 punti per ogni tattica scritta da DS titolare o Vice DS (per i Vice DS)
  • 300 punti se si era centrato l'obiettivo principale
  • 20 punti bonus se si era centrato un obiettivo superiore al principale
  • 150 punti se si è centrato un obiettivo secondario
Ranking dal 2012 in poi
  • 250 punti per la riconferma
  • 100 punti per le tattiche generali del tour
  • 50 punti per ogni tattica generale delle altre corse
  • 50 punti per ogni tattica scritta dal DS titolare (per i DS titolari)
  • 30 punti per ogni tattica scritta dal vice (per i DS titolari)
  • 50 punti per ogni tattica scritta da DS titolare o Vice DS (per i Vice DS - unicamente se il Vice DS ha inviato almeno una tattica)
  • Punti derivati dai risultati, da 0 a 620 calcolati in questo modo:
    • Se il rapporto soldi/quota è maggiore di 1,5 si prendono 620 punti (il massimo della scorsa edizione), indipendentemente da quanto lo sia
    • Altrimenti si prende il rapporto soldi/quota moltiplicato per 200 (da 0 a 300 punti)
Punti bonus
  • Mezzo punto per ogni messaggio inviato fino alla mezzanotte del 31 Dicembre 2015
  • 50 punti per ogni nuovo utente invitato sul forum che si iscriva entro il 31 Dicembre 2015 e partecipi in maniera attiva.
E' possibile assegnare arbitrariamente dei percorsi in sfide esterne
Il Ranking complessivo è quindi dato dalla somma dei ranking parziali moltiplicato per il peso.
  • Il ranking dell’anno appena concluso viene preso interamente
  • Il ranking del penultimo anno viene pesato per il 25%
  • Il ranking del terzultimo anno viene pesato al 20%
  • Il ranking degli anni precedenti sono pesati al 12,5%
Pubblicazione del Ranking
Il ranking verrà pubblicato il 1° Gennaio 2016 con l’apertura del mercato.

Scelta squadre
Per quanto riguarda la scelta delle squadre della sesta edizione, si procederà come segue
  • E' possibile effettuare una sola transazione da una squadra all'altra, escluso il rinnovo. E' in pratica possibile cambiare squadra una sola volta rispetto allo scorso anno
  • Le squadre verranno divise in delle fasce di merito a discrezione degli organizzatori.
  • Ogni DS può richiedere, prima che gli venga inviata un'offerta, di essere contattato da una squadra particolare per valutare una proposta
  • Ogni DS iscritto alla prima fase riceverà delle offerte. Tali offerte saranno inviate in ordine crescente di Ranking e saranno inviate prima agli utenti che hanno già un'offerta di rinnovo con la propria squadra.
  • Le offerte in questo esempio verranno mandate in questo ordine: prima l'utente 1, poi l'utente 3, quindi l'utente 2 e, infine, l'utente 4.
  • Per ogni utente la possibilità di scelta sarà tra le seguenti squadre
    • Tre squadre a scelta degli organizzatori
    • La propria squadra, qualora offra un rinnovo (qualora non si abbia diritto al rinnovo si avranno 4 scelte)
    • La squadra mandata nella scelta, se diversa dalle due scelte dagli organizzatori
  • Sono possibili due tipi di offerte: quelle annuali e quelle biennali.
  • L’utente è obbligato ad accettare un’offerta
Rinnovi
Rinnovi dal 2015
Hanno ottenuto il rinnovo dallo scorso anno le seguenti squadre
  • Tinkoff-Saxo (3 obiettivi principali aggiuntivi, 2 secondari)
  • Team Sky (Monetario, principale, 2 principali aggiuntivi, 4 secondari)
  • Astana (Monetario, 4 principali aggiuntivi, 3 secondari)
  • Movistar (2 principali aggiuntivi, 3 secondari)
  • Etixx (monetario, 1 secondario)
  • Giant-Alpecin (monetario, principale, 3 principali aggiuntivi, 4 secondari)
  • Orica (principale, 2 principali aggiuntivi, 1 secondario)
  • IAM (monetario, 3 principali aggiuntivi, 2 secondari)
  • Cannondale-Garmin (monetario, 1 principale aggiuntivo, 3 secondari)
  • MTN (monetario, principale, 3 principali aggiuntivi, 2 secondari)
  • Bardiani (monetario, 2 principali aggiuntivi, 3 secondari)
  • Bretagne (monetario, 1 principale aggiuntivo, 3 secondari)
I loro DS avranno sicuramente la propria squadra nelle offerte possibili. Non è detto che gli altri DS della scorsa stagione non possano avere un rinnovo qualora siano comunque abbastanza in alto nel ranking.

Rinnovi per le annate successive
Ogni squadra avrà ben dieci obiettivi, divisi in quattro categorie secondo la logica seguente
  • 1 obiettivo in denaro
  • 1 obiettivo principale obbligatorio
  • 4 obiettivi principali aggiuntivi
  • 4 obiettivi secondari
Si ottiene il rinnovo per le annate successive qualora si realizzi uno dei seguenti:
  • L’obiettivo in denaro
  • L’obiettivo principale obbligatorio
  • Tre dei quattro obiettivi principali aggiuntivi
  • Due dei quattro obiettivi principali aggiuntivi più tre dei quattro obiettivi secondari
Moltiplicatore
Per quanto riguarda il Ranking 2016 questo sarà basato sul denaro accumulato più una cifra standard per ogni obiettivo realizzato. Per parificare il tutto ad ogni squadra è associato un moltiplicatore dei premi in denaro ottenuti.

Contratto biennale
Qualora si sia accettato un contratto biennale basterà avere il rinnovo al primo o al secondo anno. Sarà possibile rescindere il contratto al termine del primo anno ma si perderà l’eventuale rinnovo se già maturato.

Vice-ds
Nomine dei Vice-ds
Una volta definiti i DS delle 24 squadre partecipanti al Tour de France, tutti gli altri potranno diventare vice-ds di una squadra invitata alla Grand Boucle. La nomina dei vice-DS avviene su proposta del DS titolare o d'ufficio dai direttori di corsa. In caso di proposta del DS titolare questa va inviata via MP ai responsabili del gioco.
Ruolo dei Vice-ds
I vice-ds sono formalmente l'aiuto dei ds. Possono consultarsi con il ds stesso e prendere qualsiasi decisione di qualsiasi genere al suo posto. I vice quindi possono/devono prendere iniziative soprattutto in assenza del loro ds. Qualsiasi decisione del vice-ds può essere annullata dal DS titolare finché non diventa esecutiva.

Selezione corridori
Comunicazione dei roster e delle tattiche generali
Entro una data prefissata prima della corsa tutti i DS dovranno fornirci il proprio roster di partenza e le tattiche generali per tale corsa. Nelle tattiche generali i DS dovranno assegnare ai loro corridori dei ruoli di massima.
Tutti i DS che non comunicheranno il roster in tempo utile al Tour de France, inoltre, non vedranno confermata la loro squadra. Ricordiamo che le tattiche generali sono importanti poiché qualora non invierete tattiche del giorno, faremo riferimento a quelle altrimenti non le guarderemo nemmeno. E' quindi importante nelle tattiche generali darci più spunti possibili a seconda della tipologia di tappa (sprint/collina/montagna/montagna con arrivo in salita).
Eleggibilità dei corridori
Per quanto riguarda l'eleggibilità dei corridori, va tenuto conto che le corse si svolgerebbero, in teoria, nelle stesse settimane di quello reale (cioè, ad esempio, l'ultima tappa del Tour verrebbe idealmente corsa il 22 luglio in ogni caso, anche se dovessimo postarla il 10 settembre), valgono i seguenti parametri:
  • Non sono eleggibili i corridori squalificati nella data di inizio della corsa in questione e quelli trovati positivi sospesi in attesa di giudizio alla data di inizio della corsa in questione
  • Sono eleggibili tutti i corridori non infortunati nella data di inizio corsa in questione
  • Nel caso in cui un corridore sia infortunato nel periodo in questione questo può essere iscritto alla corsa a condizione che abbia disputato almeno 21 giorni di corsa (a qualsiasi livello, anche Juniores o Under 23) negli ultimi 365 giorni
  • Se un corridore viene trovato positivo durante il periodo di una corsa ASO, ma per corse antecedenti tale corsa, può continuare a correre fino al giorno corrispondente nel gioco a quello della sua positività (es: se la positività viene alla luce il 21 luglio, può correre fino alla penultima tappa, in cui verrebbe teoricamente trovato positivo anche nel gioco).
  • Se un corridore viene trovato positivo per corse antecedenti il Tour o un'altra corsa ASO dopo la fine di quella corsa, può restare in corsa.
  • Se un corridore viene trovato positivo durante il Tour de France o una corsa ASO reale, e la positività è legata a test svolti durante quella corsa stesso, può continuare a correre. Per noi è come se venisse trovato positivo a corsa conclusa.
  • Se un corridore si fa male durante il Tour de France reale, può continuare a correre. Per noi è come se si fosse infortunato a Tour concluso.
  • Un corridore può tuttavia essere trovato positivo al nostro Tour de France o può cadere ed infortunarsi nonostante questo non accada al Tour reale.
  • Possono essere schierati in una corsa corridori che nella realtà ne stanno correndo un’altra
  • Un corridore può essere infortunato o squalificato in seguito ad incidente per un periodo di tempo a discrezione di ASO
  • Non possono essere schierati corridori in corse concorrenti
Precisiamo che quando mandiamo in crisi un corridore oppure lo facciamo cadere, ritirare o altro, non è una punizione nei confronti del DS, ma lo facciamo solo per introdurre colpi di scena e motivi di interesse nella corsa e tutti questi malus vengono quasi sempre sorteggiati casualmente.

Tattiche
Tattiche di tappa e correttivi
Una volta iniziata la corsa i direttori sportivi dovranno consegnarci una tattica diversa per ogni tappa. Sono escluse ovviamente le cronometro a meno che, per motivi diversi, volete che uno dei vostri corridori non si impegni particolarmente o provi magari a fare "a tutta" il tratto che da punti GPM risparmiandosi nel resto del percorso oppure - per la cronometro a squadre - qualora vogliate far riposare qualche corridore.

Qualora la tappa si evolva in modo inaspettato o necessitiamo di ulteriori aggiornamenti da parte dei direttori sportivi fermeremo la tappa in un punto a noi scelto per concedere ai direttori sportivi di inviare dei correttivi: questo avviene, di solito, nelle tappe di media ed alta montagna ma non è detto che avvenga sempre. Il punto dell'interruzione non è deciso a priori, per questo motivo i direttori sportivi sono tenuti ad inviare lo stesso le tattiche complete fino all'arrivo, potendo poi eventualmente cambiarle. I correttivi vanno aggiunti in coda nello stesso topic della sezione privata dove avete inviato le tattiche di tappa.

Per rendere più leggibili le tattiche, si consiglia ai direttori sportivi di non farle in base al corridore ma in base al percorso della tappa, ovvero scrivendo linearmente il punto di un eventuale attacco e il corridore che attacca lì, invece di fare l'elenco dei corridori con il ruolo. Siete inoltre pregati, per mantenere una leggibilità e una attualità, di inserire sempre riferimenti reali all'altimetria e di non scrivere dei generici "ai -50, ai -75 ecc" ma di scrivere, piuttosto "ai -5 dallo scollinamento, nel tratto duro del **salita**, ai -2 dall'arrivo" eccetera.
Sia per le tattiche generali, sia soprattutto per le tattiche di tappa, siete pregati di scrivere tutti gli uomini su cui il vostro capitano in montagna sulle ultime due salite va personalmente a chiudere eventuali attacchi qualora non vi sia indicato altro nelle tattiche di tappa (esempio, non rispondere e mettere due gregari a tirare). Qualora questo non venga indicato e il vostro capitano sarà in lotta per la gialla, chiuderà automaticamente su tutti i capitani che distano meno di 4 minuti dal primo in classifica.

Alleanze
Il sale del gioco sono ovviamente le alleanze fra direttori sportivi. Tuttavia, per evitare abusi e "vendite di culo" abbiamo deciso di fissare delle regole precise.
  • L'alleanza deve portare concreti vantaggi a tutti e due, almeno nell'intenzione. Esempio: se un Astana mette i corridori in fuga a disposizione di un Radioshack il Radioshack poi nell'intenzione gli dovrebbe lasciare la tappa. E' tuttavia possibile, dal lato Radioshack, bluffare e scrivere, ad esempio, "l'Astana crede che gli lasci la tappa, ma il mio corridore si comporta per vincerla lo stesso" dato che in questo modo dal lato Astana credendo che vi siano benefici l'alleanza rimane valida. Qualora la giuria non ritenga che l'alleanza possa, almeno nelle intenzioni, portare vantaggi ad entrambi, non la eseguirà. Qualora il vantaggio riguardi una tappa futura, siete quindi pregati di indicarlo.
  • Ogni direttore sportivo può scrivere solamente quello che fanno i propri corridori e non gli altri corridori. Saranno quindi accettate nelle sezioni private solamente le parti dei DS che riguardano il movimento dei propri corridori, con l'unica eccezione che permette di scrivere una tattica identica tra tutte le squadre coinvolte e tutti i corridori coinvolti postata identicamente in tutte le sezioni private dei team coinvolti. E' quindi possibile "bluffare", ovvero stringere un'alleanza finta per cui il corridore X scrive che mette i propri corridori a tirare per una squadra ma questa squadra poi non segue le indicazioni date al finto alleato. Noi seguiremo soltanto le indicazioni dei propri corridori nelle sezioni private.
  • In caso di tappa con correttivi, si possono formare nuove alleanze dal punto in cui fermiamo la tappa. Possono essere cambiate anche le alleanze in corso in quella tappa.
Tempistiche
Le scadenze per le tattiche saranno sempre indicate nel topic "Scadenze Tattiche" e comunque spedite sempre via mail alla fine di una tappa con la comunicazione della pubblicazione della stessa. Solitamente la tappa viene postata nel tardo pomeriggio (verso le 17-18) e la scadenza per la consegna delle tattiche per la tappa successiva sono le 14 di quel giorno.
Nelle tappe di transizione, solitamente, lasciamo 24 ore per inviare tattiche mentre nelle tappe dove invece potrebbero essere necessarie/utili delle alleanze come quelle di montagna lasciamo di solito circa 48 ore.
Nel caso delle altre corse, invece, soprattutto quelle primaverili, la corsa potrebbe esser disputata anche diversi giorni dopo il termine ultimo di scadenza tattiche.

Disobbedienza dei corridori
Da quest'anno, sempre per ottenere maggiore realismo, se un DS continuerà a dare ordini alla cazzo di cane ai propri corridori, il corridore potrà disobbedire al DS ed agire con la propria testa. L'esempio più lampante che mi viene in mente è Richie Porte mandato sempre in fuga lo scorso anno - ma ciò può anche avvenire dopo un attacco da lontano andato a male (per esempio perché non c'erano compagni ad attenderlo) che ha portato il corridore a sprecare energie preziose e che quindi se ritentato il giorno dopo può non essere fatto nonostante in tattica e il corridore può aspettare tranquillamente l'ultima salita. Per avvertire i DS di ciò, sarà nostra cura rilasciare interviste dei protagonisti a campione dopo le tappe.

Forma e condizione giornaliera
Forma generale
Ad ogni corridore è associata una forma stagionale su base settimanale che segue le seguenti regole
  • La forma inserita varia da 0 a 5
  • La forma inserita deve variare di 1 da settimana a settimana
  • Si possono inserire massimo 80 punti per corridore
  • E’ possibile mantenere la forma 5 per massimo 2 settimane consecutive
  • E’ possibile inserire tre volte la forma 5 e otto volte la forma 4.
La forma può essere modificata durante la stagione. Non può essere modificata la forma fino a due settimane successive dal termine della corsa attiva.

Forma di corsa
Per tutte le corse ASO sarà possibile, da parte dei direttori sportivi, attribuire dei punti forma ai propri corridori. I punti forma sono ottenuti gara per gara, di questi se ne potranno utilizzare alcuni nella gara corrente mentre altri, se non usati, potranno essere portati alle gare successive secondo il seguente schema (attenzione, non tutte le gare saranno disputate)
  • Dubai Tour: 4 punti forma
  • Strade Bianche: 1 punto forma
  • Paris > Nice: 12 punti forma. (Obbligatorio utilizzarne in questa gara almeno 8)
  • Tirreno > Adriatico: 10 punti forma (Obbligatorio utilizzarne in questa gara almeno 6)
  • Milano > Sanremo: 2 punti forma
  • Criterium International: 2 punti forma.
  • Paris > Roubaix: 2 punti forma.
  • Fleche Wallone: 1 punto forma.
  • Liege > Bastogne > Liege: 2 punti forma.
  • World Ports Classic: 2 punti forma.
  • Tour de Yorkshire: 4 punti forma.
  • Giro d’Italia: 22 punti forma (Obbligatorio utilizzarne in questa gara almeno 20)
  • Criterium du Dauphiné: 12 punti forma. (Obbligatorio utilizzarne in questa gara almeno 8)
  • Tour de France: 22 punti forma. (Obbligatorio utilizzarne in questa gara almeno 20)
  • Milano - Torino: 1 punto forma.
  • Giro del Piemonte: 1 punto forma.
  • Giro di Lombardia: 2 punti forma.
  • Abu Dhabi Tour: 4 punti forma
  • Paris > Tours: 1 punto forma.

Da notare che i punti forma sono associati al singolo corridore e non alla squadra. I corridori che non prenderanno parte a queste corse, ovviamente, non riceveranno alcun bonus in forma.

Scadenza dei punti forma giornalieri
I punti bonus delle gare precedenti non possono essere mantenuti fino alla fine della stagione ma vi sono delle scadenze entro le quali possono essere utilizzati.
Ogni gara ha indicata una scadenza di punti forma che sarà mostrata nel momento in cui si compila lo schema della corsa. Normalmente i punti forma scadono un mese ed un giorno dopo l'ultima tappa.

Utilizzo dei punti forma giornalieri
Per utilizzare i punti forma basterà comunicarne l’utilizzo nella propria sezione privata prima di tale gara specificando corridore per corridore quanti punti forma volete utilizzare (e, in caso di corsa di più giorni, dove) e quanti ne volete portare alle gare successive. I punti forma per ogni giorno di corsa variano da 0 a +3. In caso di classica basterà, quindi indicare quanti punti forma volete attribuire al corridore per quel giorno, in caso di corsa di più giorni, invece, valgono le seguenti regole.
  • Al primo e all’ultimo giorno di corsa possono essere piazzati, indifferentemente, 0, 1, 2 o 3 punti bonus
  • Se in un giorno di corsa sono piazzati tre punti bonus, nei giorni immediatamente vicini vanno piazzati 2 o 3 punti bonus
  • Se in un giorno di corsa sono piazzati due punti bonus, nei giorni immediatamente vicini vanno piazzati 1, 2 o 3 punti bonus
  • Se in un giorno di corsa è piazzato un punto bonus, nei giorni immediatamente vicini vanno piazzati 0, 1 o 2 punti bonus
  • Il totale dei punti non può superare i punti a disposizione.
Sono quindi valide, ad esempio, le seguenti (prendendo una sezione come esempio)
  • 1-1-2-3-2-2-1-1
  • R-2-2-2-3-2-1-1
  • 1-R-3-2-2-1-0
  • 1-2-1-2-R-1-1
  • 3-2-1-0-1-2-3
  • 0-1-2-R-3-2-1
Non sono valide, ad esempio, le seguenti
  • R-2-2-2-2-2-0 (da +2 non si può passare a 0)
  • 0-1-3 (da +1 non si può passare a +3)
  • 0-3 (da 0 non si può passare a +3)
  • 0-2-3 (da 0 non si può passare a 2)
  • 0-1-2-3-1-0 (da 3 non si può passare a +1)
  • 0-R-3 (non si può passare da 0 a 3 in due giorni)
Punti bonus (e malus)
A fare da contraltare ai punti forma ci saranno i punti bonus (e malus) che rappresenteranno la condizione con la quale l’atleta si sveglia al mattino.
I punti bonus sono generati casualmente e indipendentemente per ogni giornata secondo le seguenti probabilità
  • 4% +3
  • 6% +2
  • 10% +1
  • 60% 0
  • 10% -1
  • 6% -2
  • 4% -3
Per mantenere un minimo di equità e correttezza la somma dei punti bonus per ogni corridore sarà compresa tra -5 e +5 nel Tour de France e nel Giro d’Italia e tra -2 e +2 nella Paris > Nice, nella Tirreno-Adriatico e nel Criterium du Dauphiné


Forma totale
Il ciclista sarà considerato in forma con la seguente formula
Forma globale della settimana * 4 + Forma giornaliera inserita * 2 + Bonus giornaliero
Altro
Comunicazioni
E' cosa gradita - anche se non obbligatoria - che i DS rilascino di tanto in tanto, per esempio, interviste, comunicati, etc. nel loro personaggio. I DS sono inoltre pregati di essere presenti e postare nei topic di commento e discussione. Potete criticare a vostro piacimento se non siete d'accordo su qualche cosa, e non sarete per questo penalizzati nello svolgimento della corsa. Ricordiamo che nella scelta delle squadre per l'anno futuro, sarà valutata anche la partecipazione al forum, in particolare ai topic delle corse e ai propri topic di squadra. Il ruolo di sponsor della squadra sarà invece interpretato dai direttori di corsa: ricordiamo a tutti che siete i DS della squadra, ma non i proprietari.

Regolamento generale delle corse
Regole generali
Introduzione
Le corse sono divise in due categorie: corse World Tour e corse Continental Tour. Nelle Corse World Tour sono iscritte di diritto le squadre dell'omonima divisione. Si potrà quindi completare il roster con un numero congruo di inviti alle Continental Professional, fino a raggiungere la soglia dei 200 iscritti. Nelle gare Continental Tour, invece, hanno diritto di partecipazione automatica le squadre Continental e Continental Professional con la maggioranza di corridori francesi. E' possibile, su invito, far partecipare a tali corse anche le squadre World Tour.

Numerazione Roster
Per ogni corsa la numerazione del roster funziona così:
  • Il primo numero della squadra viene assegnato al capitano. Il capitano è a scelta insindacabile di ASO come corridore più rappresentativo della squadra - le squadre possono indicare un capitano che può essere accettato o rifiutato da ASO.
  • Gli altri numeri vengono assegnati in ordine alfabetico crescente rispetto al cognome
  • Per determinare il numero della squadra, invece, viene guardato il risultato del migliore presente in squadra l'anno precedente se questo è presente alla corsa
  • Il numero 1 è assegnato al campione in carica, anche se non capitano.
Regole di corsa e prize money
I regolamenti specifici di corsa saranno annunciati di volta in volta prima della corsa stessa.